sabato 17 dicembre 2011

lampi - 166


Sentire dolorosamente la mancanza di un libro lontano.

5 commenti:

amanda ha detto...

come di un amico che non si abbraccia da tempo, come di qualcuno si sarebbe voluto conoscere ma non c'è stata mai l'occasione

kkzk ha detto...

sentire dolorosamente la mancanza di un libro mai nato

Marco Bertoli ha detto...

sentire rabbiosamente la mancanza di un libro prestato irreversibilmente

sergio pasquandrea ha detto...

@marco
i libri, al massimo, si regalano.
prestarli, mai. non si presta un pezzo di cuore.

amanda ha detto...

io presto 99 su 100 tornano, quell'uno che non torna ferisce, ma non condividere ciò che è piaciuto uccide