sabato 3 luglio 2010

martha


http://www.youtube.com/watch?v=AFlofWSH5AA

Centralinista, il numero, per favore:
sono tanti anni,
si ricorderà della mia vecchia voce
mentre lotto con le lacrime?
Ciao, ciao laggiù, parla Marta?
È il vecchio Tom Frost,
chiamo con un'interurbana,
ma non preoccuparti del costo
perché sono quarant'anni o più,
ora Marta ricordati per favore,
vediamoci fuori per un caffè,
dove parleremo di tutto.

E quelli erano i giorni delle rose,
poesia e prosa e Martha,
tutto quel che avevo eri tu
e tutto quel che avevi ero io.
Non c'erano domani,
avevamo riposto i nostri affanni,
messi da parte per i tempi duri.

E ora mi sento tanto più vecchio,
e anche tu lo sei.
Come sta tuo marito?
E i ragazzi?
Sai che anch'io mi sono sposato?
Che fortuna aver trovato qualcuno
che ti fa sentire al sicuro,
perché eravamo così giovani e sciocchi,
e ora siamo maturi.

E quelli erano i giorni delle rose...

Ed ero così impulsivo,
mi sa che lo sono ancora,
e tutto quel che contava allora
era che io ero un uomo.
Mi sa che stare insieme per noi due
non era destino.
E Martha... Martha...
ti amo, non lo capisci?

E quelli erano i giorni delle rose...

E mi ricordo sere tranquille
a tremare vicino a te...

Tom Waits (da "Closing Time", 1973)

4 commenti:

lillo ha detto...

la canzone te l'hanno disattivata però l'ho sentita uguale su youtube... bella proprio... la cosa buffa è che io non ho mai sentito l'originale ma conoscevo la cover di tim buckley, anche se il meglio di tutti è tom waits che la canta da adesso, con la voce arrochita e consunta...

saputo di como da diana di lietocolle? io sono in dubbio per un paio di cose ma se riesco ci vado... che ne sai potremmo anche incontrarci... te lo immagini?? due pugliesi che si incontrano sul lago di como!

:D

ps. la poesia come al solito è bellissima! :)

sergej ha detto...

oops... accidenti a YouTube. ora cerco un altro link. peccato perché l'originale è davvero bello.

no, non so niente di como: c'è qualche presentazione o reading, immagino...
e comunque io la settimana prossima sono fuori per l'università e poi sono inchiodato a perugia perlomeno fino a ferragosto. ma prima o poi riusciremo a beccarci.

(e grazie per la poesia...)

sergej ha detto...

aggiustato il link

essere ha detto...

che bella