martedì 24 gennaio 2012

a million miles away



Oggi mi sono fatto male
per vedere se riesco ancora a sentire
mi concentro sul dolore
l'unica cosa reale
l'ago si apre un buco
la vecchia puntura familiare
cerco di farlo fuori
ma ricordo tutto

Che cosa sono diventato
mio dolcissimo amico
tutti quelli che conosco
se ne vanno via
alla fine
e tu potevi averlo tutto
il mio impero di sporcizia
ti lascerò a terra
ti farò male

Indosso questa corona di spine
sulla mia sedia da bugiardo
pieno di pensieri spezzati
che non so riparare
sotto le macchie del tempo
i sentimenti scompaiono
tu sei qualcun altro
io sono ancora qui

Che cosa sono diventato
mio dolcissimo amico
tutti quelli che conosco
se ne vanno via
alla fine
e tu potevi averlo tutto
il mio impero di sporcizia
ti lascerò a terra
ti farò male

Se potessi ricominciare daccapo
a un milione di miglia da qui
mi terrei me stesso
troverei una strada

3 commenti:

amanda ha detto...

sta tutto scritto sul viso distrutto il suo dolore

lillo ha detto...

uno di quei pochi casi in cui si può dire che molto meglio dell'originale...

sergio pasquandrea ha detto...

gli ultimi dischi di cash sono tra le cose più emozionanti che mi sia mai capitato di ascoltare