martedì 26 aprile 2011

su ciò che non è mai stato




Io lo so qual è l'inizio l'argomento
dove si inerpicavano le voci – tutte
tranne una che piegò la traiettoria
rasente al tuo profilo. La prossima
dovrò attenderla a lungo perché sveli
l'onda più scura sulla guancia il gioco
preciso delle clavicole e ancora
perché si incontrino a mezza strada il mio sangue
e l'odore del tuo seno. Ma lo so
lo so a bruciapelo – quanto è stato strano
fin dall'inizio saperti dire
le ultime parole.


(nell'immagine: un quadro di Dino Valls)

3 commenti:

ddllk ha detto...

chi è l'autore del quadro ?

sergej ha detto...

dino valls, un pittore spagnolo

kkdk ha detto...

ah. tra lui e Balthus hanno messo quelle ragazze a posto. poesia struggente