domenica 16 gennaio 2011

prima del volo


È il suo ultimo minuto di gioia
il suo ultimo verde
l'ultimo gesto aperto nella luce.
È il suo ultimo dolore la sua ultima vocale
l'ultimo freddo sotto i canini.
Tra poco sarà amico il giorno – l'aria
darà strada al sangue

ma adesso è il suo respiro migliore
vuole trattenerlo ancora – prima
di abbandonare il peso.

2 commenti:

amanda ha detto...

un abbraccio Sergio

sergej ha detto...

grazie, amanda.