venerdì 12 novembre 2010

fisiologia della felicità


La stitichezza è l'origine principale della tetraggine. Come capisco il Grande Secolo con la sua mania dei clisteri e delle purghe. La cosa cui l'uomo stenta maggiormente a convincersi è d'essere un sacco d'escrementi a due zampe. A questo solo una defecazione felice, abbondante e regolare potrebbe porre rimedio, ma con quanta avarizia un simile favore ci viene concesso!

(Michel Tournier, Il re degli ontani)

6 commenti:

Daniz ha detto...

da uno stralcio così en passant, ho capito che mi manca una lettura fondamentale!

Marco Bertoli ha detto...

La stitichezza, chi non l'ha provata non ne ha idea, felice lui. Stitichezza ostinata e insonnia, per dire, sono abbastanza da amareggiare la vita del meglio disposto. Mi piace ricordare qui lo stitico più famoso della letteratura contemporanea: il padre di Alex Portnoy nel Lamento di Portnoy di Phili Roth

Ipofrigio

sergej ha detto...

@daniz
Tournier è un GRANDE, e quel romanzo è geniale.
Ne ho parlato qui:
http://ruminazioni.blogspot.com/2010/08/recensioni-in-pillole-63-il-re-degli.html

@marco
Il lamento di Portnoy, una delle letture più (tragicamente) esilaranti della mia vita...

Daniz ha detto...

sergej
grazie per il link che mi sono piacevolmente bisbocciato. penso che provvederò al più presto a ripristinare il mio decoro letterario recuperando questo scrittore.
però non condivido le vostre posizini su Roth, che ho trovato molto noioso. moltissimo.
un saluto a tutti i ruminanti

sergej ha detto...

devo confessarti che di roth ho letto solo "il lamento di portnoy", e ho riso per buona parte del libro.
poi ho provato a leggere "pastorale americana", ma ho mollato dopo qualche decina di pagine.
altro di lui non conosco.

msnn ha detto...

...e poi le tossine arrivano al cervello. che in molti casi ha (comunque) bisogno di una formattazione